Samba Robinho

Il ballo del calcio


Il campione brasiliano è un grande appassionato della danza che ha reso celebre il suo Paese nel mondo e ne accenna qualche passo dopo ogni gol: "La sto insegnando anche a Pato, ma deve esercitarsi ancora molto..." Il suo progetto: restare al Milan dieci anni e vincere tutte le competizioni.

 

Sei arrivato in Italia dopo 6 mesi in Brasile e un passaggio a Manchester, giusto per concludere il rapporto con il City. Sembrava che tu volessi chiudere con il calcio in Europa: l'offerta del Milan ti ha fatto cambiare idea?

- No, nel senso che il mio primo obiettivo era continuare a giocare in Europa. Siccome però non trovavo spazio nel Manchester City, per me la cosa migliore era tornare in Brasile e prepararmi bene per almeno sei mesi, in vista del Mondiale in Sudafrica. Dopo la Coppa del Mondo, l'obiettivo era quello di tornare in Europa, possibilmente in una squadra forte e dalle grandi tradizioni: il Milan ha rappresentato la soluzione perfetta.

Forza Milan! Febbraio 2011

 

Figurina della settimana

Box Figurina

 
 
 

In regalo in questo numero

Banner - In regalo in questo numero

nessuna news in questa lista.