Stregati da Amelia

Il portiere ripercorre la sua carriera soffermandosi sugli episodi più curiosi, come quella volta nel Livorno che lasciò la propria area e si prese gli insulti di compagni e allenatore, diventati applausi quando colpì il pallone di testa e lo mandò in rete. "I nuovi compagni? Robinho è un giocherellone, Ibra un grande professionista, Cassano ha un cuore d'oro"


Dalla sua ha quella faccia da bravo ragazzo che ispira subito simpatia; a questo si aggiunge lo spassosissimo accento romano e romanesco che eleva il sorriso all'ennesima potenza. Ha chiaramente dimostrato la sua abilità tra i pali nel momento in cui è stato chiamato a sostituire l'infortunato Abbiati, per poi cadere lui stesso nella rete dei numerosi indisponibili rossoneri di gennaio. La sfortuna non ha risparmiato neppure lui, che si è però dimostrato disponibile ad accoglierci tra le mura della sua casa milanese per raccontarci come ha cominciato a giocare a calcio.

Forza Milan! Marzo 2011

 

Figurina della settimana

Box Figurina

 
 
 

In regalo in questo numero

Banner - In regalo in questo numero

nessuna news in questa lista.