Il sogno di Prince

Entrato subito nel cuore dei tifosi rossoneri per la grinta e l'impegno profuso in ogni partita, Boateng spiega perché il calcio è nel suo destino e fa una promessa: "Se vinciamo lo scudetto mi esibirò in un moonwalk allo stadio. Vestito come Michael Jackson!"


Con certi giocatori, è amore a prima vista. Diventano beniamini praticamente subito, come se tra loro e i tifosi scattasse qualcosa di istintivo, un po' come quella che tra coppie ben affiatate viene definita "la chimica", se ci passate questo paragone ispirato dalla primavera... Si saltano i convenevoli, le presentazioni, le timidezze, e si capisce di essere fatti gli uni per gli altri. E non si sta a indagare molto sul passato.

 

E' questo che sembra essere capitato tra il popolo milanista e Kevin Prince Boateng: un colpo di fulmine. Arrivato in modo un po' anomalo, tramite i buoni uffici del Genoa, e prima dei fuochi artificiali di quest'annata (Ibra, Binho, Cassano), non era propriamente un illustre sconosciuto, avendo dalla sua il biglietto da visita di un gol (e che gol!) negli ottavi di finale dei Mondiali del 2010.

Forza Milan! Aprile 2011

 

Figurina della settimana

Box Figurina

 
 
 

In regalo in questo numero

Banner - In regalo in questo numero

nessuna news in questa lista.