Roberto Antonelli

La Stella di Dustin


PROTAGONISTA DELLA STAGIONE CULMINATA CON IL DECIMO SCUDETTO, ANTONELLI PADRE RESTA UN MITO TRA GLI APPASSIONATI DEGLI ANNI SETTANTA. “PER ME CHE ERO TIFOSO ROSSONERO DA RAGAZZINO, IL MILAN È STATA LA SQUADRA CHE MI HA FATTO ENTRARE NELLA STORIA. LUCA È DIVENTATO PROFESSIONISTA CON LA STESSA MAGLIA, DI PIÙ NON POTEVO SPERARE”

 

Roberto Antonelli, in arte “Dustin” per noi ragazzi degli anni ’60 come per i nostri padri riveriani, quanto è contento che Luca sia tornato a casa?
- Molto. Erano parecchi anni che se ne parlava ma per una ragione o l’altra, il passaggio era sempre saltato all’ultimo. Per me, l’importante è che fosse felice dove giocava in quel momento, quindi Parma o Genoa andavano bene. Adesso è il massimo poterlo seguire con la maglia che ho indossato per quattro stagioni.

 

Figurina della settimana

Box Figurina

 
 
 

In regalo in questo numero

Banner - In regalo in questo numero

nessuna news in questa lista.