Ultimo Numero - news singola

Sempre Virdis, idolo della Sud

Intervista esclusiva


QUANDO GIOCAVA A SAN SIRO, IL PRIMO CORO DELLA CURVA ERA SEMPRE PER LUI: “PIETROPAOLO… PIETROPAOLO”. MOLTI DEI SUOI VECCHI TIFOSI OGGI LO VENGONO A TROVARE NELL’ENOTECA CHE HA APERTO A MILANO, DOVE HA CELEBRATO IL 60° COMPLEANNO. “SONO APPASSIONATO DA SEMPRE DI CIBO E VINO, HO FATTO LA GIUSTA SCELTA” RACCONTA L’EX ATTACCANTE, CHE CONSERVA TRA I RICORDI PIÙ BELLI UN GOL NEL DERBY NELL’ANNO DELLO SCUDETTO 1988

Guarda la foto, autografata da tanti amici della “vecchia” Curva Sud, e sorride. Milan-Lecce, 26 novembre 1989: il ritorno di Virdis nel “suo” stadio con una maglia diversa, dopo le cinque stagioni con quella rossonera. “Il tempo che passa fugge, il mondo dimentica, immortale resta un eroe: Pietro Paolo”. Da brividi per chi era quel giorno a San Siro, come noi. A 60 anni, ben portati, Massinissa re pastore (come lo chiamava Gianni Brera, aggiungendo perfidamente che “era un sornione della Madonna”), sorride e sembra tornare a quel giorno. “Sarei bugiardo a dire che non ero rimasto malissimo per il mancato rinnovo del contratto, volevo restare per sempre al Milan – ma l’accoglienza dei tifosi fu talmente emozionante che mi fece passare la tristezza”.

 

Figurina della settimana

Box Figurina

 
 
 

In regalo in questo numero

Banner - In regalo in questo numero

nessuna news in questa lista.