Ultimo Numero - news singola

Dieci anni senza il Barone

Ricordo di Nils Liedholm


A UN DECENNIO DALLA SCOMPARSA, RICORDIAMO NILS LIEDHOLM E I SUOI GRANDI SUCCESSI (IN PRIMIS LO SCUDETTO DELLA STELLA) CHE L’HANNO RESO UNO TRA I MILANISTI PIÙ AMATI DI OGNI EPOCA, SIA DA CALCIATORE SIA DA TECNICO. “UN EDUCATORE PRIMA CHE UN ALLENATORE”, LO HA DEFINITO GIGI GARANZINI. “UN VERO INNAMORATO DEL PALLONE CHE NE PARLAVA QUASI CON RIVERENZA”, IL GIUDIZIO DI MARIO SCONCERTI

“La volta che a San Siro scoppiò un grande applauso perché finalmente, dopo anni, aveva sbagliato un passaggio. O quell’altra volta che da fuori area colpì la traversa così forte, ma così forte, che il pallone rimbalzò oltre la metà campo e il Milan rischiò di prender gol in contropiede. Quante razioni di buonumore, caro vecchio Nils, e quante lezioni di calcio, in campo e fuori. Con quella maschera alla Buster Keaton e quell’italiano sussurrato che nemmeno dopo cinquant’anni e passa di residenza da noi contemplava i verbi ausiliari e certe consonanti: loro abastansa bene; noi jocato melio. Un signore prima che un campione. Un educatore prima che un allenatore”.

 

Figurina della settimana

Box Figurina

 
 
 

In regalo in questo numero

Banner - In regalo in questo numero

nessuna news in questa lista.